Under-wear

Fotografia Europea 2019

di Walter Borghisani

e Irene Tondelli

un progetto a cura

di Comò Mag.

Concept

 

Davanti a chi ti metti in mutande, senza pensarci, senza farti problemi?

 

Davanti alle persone con le quali ci si sente in intimità, è la risposta corale che si sono dati Walter Borghisani e Irene Tondelli autori di Under-wear, mostra a 4 mani, sviluppata e pensata in collaborazione con Comò Mag.

 

Una risposta banale ma che forse così scontata non è, perché intimità è una parola tanto rarefatta quanto abusata: un’intimità trasborda dalle nostre storie di Instagram, dagli scatti fintamente “rubati” e filtrati dal nostro gusto personale e che rendiamo pubblici, dal potere decisionale di mostrare al mondo un lato di noi rassicurante ma che forse spesso non ci rappresenta fino in fondo.

Intimità, per gli autori, è anche un rapporto che si costruisce sulla sensazione di essere accettati, apprezzati così come siamo. È il rapporto con noi stessi e il modo, non intenzionale, con cui ci riveliamo agli altri. È la tranquillità di cambiarsi davanti agli amici di sempre, o l’abitudine di una coppia che sta insieme da molti anni. È l’emozione di due giovani che, finalmente a casa da soli, possono fare l’amore per la prima volta.

 

Le dodici fotografie esposte a Comò sono un ritratto dell’intimità come condizione collettiva; per questo le persone ritratte non mostrano il loro viso, relazionandosi con lo spettatore attraverso la sola fisicità. Una fisicità che è indagata, ricercata ma non costruita.

 

Under-wear ci trascina dall’oggettività di uno sfondo bianco e delle luci della sala di posa all’interiorità di soggetti che finiscono per rappresentare ognuno di noi.

È  il risultato di una call aperta a un piccolo pubblico di persone che ha acconsentito a un patto di intimità con i fotografi: rispondere a domande personali durante lo scatto per lasciar emergere davanti a un obiettivo sé stessi, non limitandosi all’estetica dell’intimo indossato ma anche e soprattutto mediante la “sola” fisicità di una postura.

Un modo diretto e senza fronzoli per reclamare la possibilità di essere, almeno per una volta, pubblicamente ed allo stesso tempo intimamente sé stessi e per trasformare ogni immagine prodotta in un piccolo rito di passaggio fatto di pelle, imperfezioni ed esternazione di sé stessi senza timori.

 

Gli Autori

Irene Tondelli, nata a Carpi nel 1987, si è laureata in Fotografia presso la Libera Accademia di Belle Arti di Brescia e diplomata in Art Direction presso l’Accademia di Comunicazione di Milano. Il suo lavoro si concentra sulla fotografia topografica di paesaggio, documentaristica e di interior-design. 

irenetondellistudio.com

@hirenetondelli

Walter Borghisani, nato a Cremona nel 1977, fotografa da circa 20 anni. Ha studiato fotografia con Ken Damy, Mauro Maffina, Giorgio Majno. Lavora tra progetti documentaristici e fotografia commerciale. Gestisce la parte fotografica dello spazio espositivo c/o Torrefazione Vittoria, Cremona, e collabora attivamente con Irene Tondelli nello sviluppo di progetti di storytelling e workshop. 

 

walterborghisani.com

@walterborghisani

Dove


Comò Lab.
Corso Garibaldi, 1 (cortile interno) - Reggio Emilia.


Quando


Dal 12 aprile all'8 giugno
Martedì -venerdì: 10:00 - 19:00
Sabato: 11:00 - 20:00


Weekend inaugurale


12 Aprile: 19:00 - 24:00
13 Aprile: 10:00 - 24:00
14 Aprile: 10:00 - 22:00


Apertura eccezionale in occasione della Notte Off


27 Aprile: 10:00 - 24:00

Più informazioni?

 

Manda una mail a info@comomag.it

o chiamaci 342 7256530 (Nicolò) 339 6920607 (Carlotta)

Qualche dubbio?

Dove si svolge l'evento?


Tutti i corsi, workshop ed eventi si svolgono nel nostro Lab. in Corso Garibaldi, 1 a Reggio Emilia. Siamo in centro città, ma non ci vedi dalla strada. Quando arrivi supera il portone ed entra nel cortiletto interno sulla sinistra, ci troverai lì.




Dove posso lasciare la macchina?


Il parcheggio gratuito più vicino (a 10 minuti a piedi dal Lab.) è quello di Via Cecati. In alternativa puoi lasciare la macchina in Viale Timavo a poche centinaia di metri dal Lab. Il parcheggio è a pagamento dal lunedì al sabato. Per accedere al viale, entra in Piazza Armando Diaz e volta subito a sinistra per evitare Via Ludovico Ariosto (Zona a Traffico Limitato).





Comò Lab.

Corso Giuseppe Garibaldi, 1 - Reggio Emilia
342 7256530 - 339 6920607

info@comomag.it

©2018 by Comò Lab..

  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco Vimeo Icona